Visitatori Totali: Oggi è mer apr 01, 2020 3:04 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
 Traversata Monte Lema-Monte Tamaro 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Messaggi: 1226
Località: Valganna
Sesso: M
Messaggio Traversata Monte Lema-Monte Tamaro
Da molti considerata una delle più belle, se non la più bella, traversata delle Prealpi merita ovviamente l'attenzione anche di noi valgannesi, visto che dalle nostre cime ben vediamo la sua lunga cresta ergersi a nord-ovest davanti alla catena alpina, anche se la vetta più alta del gruppo, l'elegante e perfetto Tamaro (m.1961), rimane completamente coperta dall'ampio anfiteatro del Monte Gradiccioli (m.1936).
Trattandosi di una lunga traversata in quota mediamente sui 1500-1700 mt. (il punto più basso è la Forcella d'Arasio a m.1473) che comporta circa 3,30 h. è consigliabile per i meno allenati suddividere in due giorni la traversata, considerato che si dovrà ripercorrerla all'inverso, pernottando alla Capanna Tamaro (m.1864, aperta da metà giugno a metà ottobre), posta su un incantevole terrazzo panoramico sull'Alto Verbano e la Piana di Magadino. Riguardo all'accesso al Monte Lema, punto di partenza, vi sono due opzioni principali: salire in funivia da Miglieglia sul lato ticinese, oppure a piedi da Pradecolo, su quello italiano. Quest'ultimo tuttavia comporta un'oretta in più di cammino. Volendo, dal Tamaro in circa un'ora si può scendere all'Alpe Foppa (m.1530), da dove la funivia porta a Rivera. In tal caso un autopostale, se siete saliti in funivia da Miglieglia, vi ricondurrà al vostro punto di partenza.
L'organizzazione svizzera non ha davvero limiti. :!:
Tutto il percorso è ampiamente segnalato con cartelli e segnali.

* Il tempo di 3,30 h. è inteso al netto di tutte le altre cime che si affrontano lungo il percorso: alcune richiedono pochi minuti di deviazione, altre, come il Monte Gradiccioli, aumenterebbero notevolmente il tempo e il dislivello.

Allegato:
CIMG7434.JPG
CIMG7434.JPG [ 92.13 KiB | Osservato 2136 volte ]
Se siate saliti da Pradecolo, Italia (1 ora), vi trovate direttamente in vetta al Monte Lema (m.1621), sul lato italiano; se invece avete optato per Miglieglia, Svizzera (in funivia 10 minuti) potete iniziare la traversata direttamente dal sottostante rifugio-ristorante (m.1586), a fianco della stazione d'arrivo e della cima svizzera in cui è posto il piccolo osservatorio astronomico.

Allegato:
CIMG7289.JPG
CIMG7289.JPG [ 134.59 KiB | Osservato 2136 volte ]
Nei pressi del rifugio esistono due sentieri, uno alto e uno basso, per accedere alla forcella D'Arasio (m.1473), massima depressione dell'intera traversata. Quello alto, più suggestivo e panoramico, traversa prati invasi da ontani e profumatissimi rododendri.

Allegato:
CIMG7296.JPG
CIMG7296.JPG [ 86.67 KiB | Osservato 2136 volte ]
Dalla forcella (fontana) si sale gradualmente verso nord in direzione del sovrastante Poncione di Breno, seconda cima del gruppo, allontanandosi dal Monte Lema.

Allegato:
CIMG7297.JPG
CIMG7297.JPG [ 79.04 KiB | Osservato 2136 volte ]
Si guadagna presto la cresta del Poncione di Breno (m.1653), la cui vicina cima si aggira sul lato occidentale: da questo punto si può notare a valle il borgo di Monteviasco, che invece dal Lema non si può vedere.

Allegato:
CIMG7302.JPG
CIMG7302.JPG [ 130.03 KiB | Osservato 2136 volte ]
Gambarogno, Gradiccioli e, dietro quest'ultimo, la punta del Tamaro.

Allegato:
CIMG7312.JPG
CIMG7312.JPG [ 126.13 KiB | Osservato 2136 volte ]
Sotto l'aspetto paesaggistico e morfologico questa è la parte più suggestiva ed emozionante dell'intera traversata, che aggira in un continuo saliscendi spuntoni e colletti secondari ora a est, ora a ovest.

Allegato:
CIMG7323.JPG
CIMG7323.JPG [ 107.78 KiB | Osservato 2136 volte ]
Superata la cima secondaria dello Zottone (piccolo ricovero) si entra in una zona meno movimentata, aggirando ad est il Monte Magno (m.1636) e giungendo allo snodo centrale del Passo Agario (m.1550), con il suo rifugio di fortuna.

Allegato:
CIMG7329.JPG
CIMG7329.JPG [ 89.79 KiB | Osservato 2136 volte ]
Dal passo ha inizio la prima salita di rilievo che, dirigendosi verso il Monte Gradiccioli, sfiora la vetta del Monte Polà (m.1748) giungendo subito dopo in località Pianoni (m.1768), dalla quale si abbandona la traccia per la vetta, aggirandola agevolmente sul lato occidentale.

Allegato:
CIMG7333.JPG
CIMG7333.JPG [ 82.22 KiB | Osservato 2136 volte ]
Aggirando il Gradiccioli con un brusco saliscendi si inizia a vedere il Tamaro un po' più vicino, e si passa sopra all'Alpe di Montoia.

Allegato:
CIMG7340.JPG
CIMG7340.JPG [ 71.36 KiB | Osservato 2136 volte ]
Dalla Bassa di Montoia si scende per ampi pascoli alla Bassa di Indemini (m.1723), e oltre al Tamaro appare anche il meno noto ma non meno bello Motto Rotondo (m.1928).

Allegato:
CIMG7341.JPG
CIMG7341.JPG [ 105.33 KiB | Osservato 2136 volte ]


Allegato:
CIMG7351.JPG
CIMG7351.JPG [ 82.9 KiB | Osservato 2136 volte ]
L'ultima salita, e anche la più dura, ha inizio...

Allegato:
CIMG7353.JPG
CIMG7353.JPG [ 141.76 KiB | Osservato 2136 volte ]


Allegato:
CIMG7354.JPG
CIMG7354.JPG [ 104.82 KiB | Osservato 2136 volte ]
La vetta si fa sudare, ma è raggiunta...

Allegato:
CIMG7355.JPG
CIMG7355.JPG [ 61.38 KiB | Osservato 2136 volte ]
Uno scrigno sotto la croce racchiude il libro di vetta.

Allegato:
CIMG7360.JPG
CIMG7360.JPG [ 78.37 KiB | Osservato 2136 volte ]
Si scende con attenzione per la cresta est verso la sottostante forcella su fondo roccioso e placche.

Allegato:
CIMG7370.JPG
CIMG7370.JPG [ 88.42 KiB | Osservato 2136 volte ]
Dalla forcella in circa venti minuti si può raggiungere la Capanna Tamaro, se si decidesse di pernottare o di andare a prendere la funivia per Rivera.

Allegato:
CIMG7376.JPG
CIMG7376.JPG [ 86.82 KiB | Osservato 2136 volte ]
Se invece desiderate tornare sui vostri passi...

Allegato:
CIMG7383.JPG
CIMG7383.JPG [ 104.31 KiB | Osservato 2136 volte ]
... dalla forcella stessa prendete il comodo sentiero a zig-zag che riporta alla Bassa di Indemini, passando sotto l'ampia e vistosa placconata del Tamaro.

Allegato:
CIMG7393.JPG
CIMG7393.JPG [ 86.31 KiB | Osservato 2136 volte ]
Il Monte Gradiccioli, visto da nord, assume un aspetto assai diverso da quello che vediamo abitualmente.
Da qui ripercorrete a ritroso la traversata, eventualmente (se si è in giro coi mezzi anzichè con l'auto) scendendo in Italia a Monteviasco (dal Monte Polà) o all'Alpone (dalla forcella d'Arasio o dal Poncione di Breno).

_________________
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi


Condividi con Facebook Condividi con Twitter Condividi con Digg Condividi con  MySpace Condividi con Delicious

ven giu 29, 2012 9:48 pm
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: dom giu 20, 2010 2:13 pm
Messaggi: 458
Località: Boarezzo
Sesso: m
Messaggio Re: Traversata Monte Lema-Monte Tamaro
grazie Emi; suggestiva camminata, ben documentata (come al solito) :okboy:

_________________
giuseppe cozzi

Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà 'come', mentre altri di natura più curiosa si chiederanno 'perche'
Man Ray




sab giu 30, 2012 9:36 am
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Messaggi: 1226
Località: Valganna
Sesso: M
Messaggio Re: Traversata Monte Lema-Monte Tamaro
Peppo ha scritto:
grazie Emi; suggestiva camminata, ben documentata (come al solito) :okboy:


Grazie Peppo, spero che le foto ti piacciano (siamo d'altronde nella sezione fotografica).

_________________
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi




sab giu 30, 2012 12:42 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin , modified by Valganna.info and Maxper
Traduzione Italiana phpBB.it