Visitatori Totali: Oggi è gio set 24, 2020 12:26 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
 Fondi regionali per la CM Valli del Verbano 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Messaggi: 2223
Località: Ganna
Messaggio Fondi regionali per la CM Valli del Verbano
2 milioni e 600 mila euro di investimenti in tre anni per le Valli del Verbano
Piste ciclabili, risistemazioni di torrenti e versanti, servizi telematici per comuni e cittadini


E’ stato siglato martedì 8 maggio 2012 l’accordo tra Comunità montana Valli del Verbano e Regione Lombardia sul PISL, acronimo di Piano Integrato di Sviluppo Locale. Il documento sintetizza un programma di investimenti di quasi 2 milioni e 600 mila euro in tre anni. Gli interventi strategici sono co-finanziati per 1.938.500 di euro dal Fondo per la montagna di Regione Lombardia.
L’ampliamento della rete ciclabile è tra le priorità di Comunità montana Valli del Verbano: 1.500.000 saranno riservati infatti al potenziamento della mobilità sostenibile. L’obiettivo a lungo termine è congiungere il tracciato che parte da Luino, quello in costruzione Laveno – Cittiglio e l’anello attorno al Lago di Varese. I prossimi interventi, finanziati con il PISL 2012-14, prevedono di realizzare 4 km tra Rancio Valcuvia, Cuveglio e Cuvio, prolungando la pista di fondovalle recentemente inaugurata, ed altri 3,5 Km da Gavirate a Cocquio.
Il consolidamento dei versanti, spesso fragili e franosi, e la sistemazione di sponde e tracciati dei torrenti montani prevedono un investimento complessivo di 580.000 euro in tre anni. Le opere di ingegnerie naturalistica hanno lo scopo di tutelare il paesaggio prealpino nel rispetto della morfologia del territorio e con l’utilizzo di materiali in sintonia con l’ambiente.
La terza linea di intervento è quella del potenziamento del Centro Servizi Territoriali – CST - di Comunità montana Valli del Verbano. Le infrastrutture informatiche assicurano ai piccoli comuni soluzioni per la gestione dei servizi al cittadino e strumenti per una condivisione sicura dei dati. Il CST vuole inoltre offrire un modello di cooperazione sovracomunale per la messa in rete di esperienze, conoscenze e servizi al fine di assicurare massima efficacia ed efficienza verso l’utenza finale, secondo quanto stabilito dalla recente normativa nazionale in merito all’obbligo di svolgere le funzioni comunali in forma associata.
I fondi PISL vanno a sostituire quelli precedentemente assegnati tramite bando annuale. La normativa, recentemente approvata, impone invece una programmazione a medio termine e concertata con i soggetti operanti sul territorio. Il Piano Integrato di Sviluppo Locale di Comunità montana è stato infatti il risultato di una serie di tavoli di lavoro che hanno permesso un confronto tra sindaci, enti pubblici e soggetti privati.
"Sono ovviamente soddisfatto dell'importante contributo accordato da Regione Lombardia" commenta Marco Magrini presidente delle Valli del Verbano. "Questa attenzione dimostra che Comunità montana è un Ente virtuoso, capace di aggregare consistenti risorse da investire per lo sviluppo del territorio, assicurando un sostegno soprattutto ai piccoli Comuni. D’altro canto mi preme sottolineare che, in questo momento, la Regione ha considerevolmente diminuito il finanziamento destinato al funzionamento della struttura e degli uffici."

Da Varesenews 08/05/2012
http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=233386

_________________
Mary


Condividi con Facebook Condividi con Twitter Condividi con Digg Condividi con  MySpace Condividi con Delicious

mar mag 08, 2012 8:58 pm
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Messaggi: 2223
Località: Ganna
Messaggio Re: Fondi regionali per la CM Valli del Verbano
Altri fondi assegnati:

274 mila euro alle aziende agricole grazie al Gruppo d'azione locale
Le misure di intervento dedicate all’ammodernamento delle aziende agricole ed alla valorizzazione economica delle foreste hanno raccolto un buon numero di domande rispondenti agli obiettivi

Hanno risposto positivamente le aziende agricole e forestali ai bandi di finanziamento del GAL dei Laghi e della Montagna. La società mista pubblico - privato ha infatti lo scopo di declinare sul territorio di competenza le strategie e le risorse che il Programma di Sviluppo Rurale 2007 – 13 individua a livello di Comunità Europea e Regione Lombardia.
Le misure di intervento dedicate all’ammodernamento delle aziende agricole ed alla valorizzazione economica delle foreste hanno raccolto un buon numero di domande rispondenti agli obiettivi ed hanno assegnato un totale di 274.000 euro di finanziamento. Di questi 112 mila euro sono stati ripartiti tra le quattro richieste di ammodernamento delle aziende agricole mentre altri 162 mila euro sono sati investiti in interventi forestali. Sul bando finalizzato ad incentivare la diversificazione dell’attività nelle imprese agricole, sono stati valutati positivamente due interventi che permetteranno di ristrutturare un paio di agriturismi. Nel campo della formazione, a cui il GAL ha un budget dedicato, sono arrivate 4 domande da enti accreditati che propongono percorsi volti a migliorare le competenze nel settore del marketing turistico.
Al progetto "Ti accompagno" sono stati assegnati 100 mila euro per acquistare un’ambulanza e due auto attrezzate per il trasporto disabili ed anziani. E’ stata avviata la convenzione con la Strada dei Sapori Valli Varesine per la realizzazione della segnaletica stradale con le indicazioni dell’itinerario e delle attività degli associati. Comunità montana Valli del Verbano beneficerà dei finanziamenti per la realizzazione dei cartelli che indicano i percorsi della rete sentieristica dell’anulare valcuviano e la messa in cantiere di un paio di opere di ingegneria naturalistica per la messa in sicurezza di strade consorziali e versanti torrentizi.
Parallelamente, lo staff del GAL dei Laghi e della montagna, sta ampliando l’attività extra GAL proponendosi ad enti pubblici e privati come consulente per la presentazione di progetti per specifici bandi di finanziamento. Una prima collaborazione in questo senso è quella con la Laveno Srl: la domanda di contributo sulla misura 216 del Programma di Sviluppo rurale ha permesso di ottenere 230 mila euro da destinare alla riqualificazione della zona umida della torbiera.
In vista di una imminente rimodulazione delle risorse residue, in attesa dell’approvazione da parte di Regione Lombardia, il GAL ha svolto un attento lavoro di ascolto e sondaggio del territorio per capire quali bandi di finanziamento risultano interessanti per dare impulso all’imprenditoria agricola locale. La volontà è quella di investire in maniera mirata e strategica le risorse residue del finanziamento di 2 milioni e 800 mila euro ottenuto con l’istituzione del Gal del Laghi e della montagna a giugno 2009.

_________________
Mary




mer mag 09, 2012 8:40 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin , modified by Valganna.info and Maxper
Traduzione Italiana phpBB.it