Visitatori Totali: Oggi è sab feb 22, 2020 1:00 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
 Breve storia di un pezzo di Luino 
Autore Messaggio
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12029
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Breve storia di un pezzo di Luino
Interessante!

IL MONUMENTO A GARIBALDI



_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)


Condividi con Facebook Condividi con Twitter Condividi con Digg Condividi con  MySpace Condividi con Delicious

ven mag 10, 2013 7:14 pm
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: ven ott 26, 2007 8:41 am
Messaggi: 1574
Località: Milano, ma il DNA è marchirolese al 75%
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
Una curiosità sul monumento a Garibaldi di Luino che non viene citata è che il monumento stesso,
fatto abbastanza raro, fu eretto nel 1867 quando Garibaldi era ancora in vita: morì infatti nel 1882.

_________________
ghe voeuren i garun

12 settembre 1993 - 20 maggio 2012 - One Love




ven mag 10, 2013 10:22 pm
Profilo

Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Messaggi: 1529
Località: Varese - Cunardo
Sesso: M
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
Riporto un articolo di varese News in merito che ricorda l'arguta citazione del transito di Garibaldi a Luino...da parte di Piero Chiara nel romanzo "Il piatto piange"...


VareseNews / 16/03/2011

Qui Garibaldi sconfisse la dissenteria e gli austriaci
A Luino uno dei primi episodi che portarono all'Unità d'Italia con la battaglia che si svolse attorno all'osteria che ospitava un eroe dei due mondi in difficoltà per colpa di un'influenza intestinale. Qui il primo monumento a lui dedicato

Era il 15 agosto del 1848 quando un quarantunenne con tanto di barba era a capo di due battelli sequestrati e salpati da Arona alla volta di Luino dove, si diceva, stessero giungendo due guarnigioni di austriaci pronte a posizionarsi contro gli italiani. Quell'uomo barbuto e risoluto era Giuseppe Garibaldi, da poco a capo della prima guerra di indipendenza italiana iniziata qualche mese prima. A Luino si svolse un episodio rimasto nella memoria della città tra strade, piazze, edifici e monumenti. Quel giorno il condottiero era giunto a Luino con un manipolo di uomini. Aveva stabilito il quartier generale all'interno dell'Osteria della Beccaccia (poi divenuto hotel Simplon), sul lungolago, dalla quale dovette anche ricacciare gli austriaci che avevano attaccato i garibaldini. Proprio attorno all'albergo si è svolta questa battaglia con diversi morti, decine di feriti e molti prigionieri tra gli austriaci che batterono la ritirata verso Germignaga inseguiti da Garibaldi e i suoi fino a Morazzone dove si svolse un'altra e più ampia battaglia vinta dall'esercito garibaldino.

Sul lungolago, da 144 anni, sta lì qualcosa che nessun'altra città al mondo ha: la prima statua eretta in onore di Giuseppe Garibaldi quand'egli era ancora in vita (foto sopra). Anche lo scrittore luinese Piero Chiara lo ricorda in uno dei suoi libri più riusciti, "Il Piatto Piange", descrivendo sia la statua di piazza Garibaldi che l'episodio storico svoltosi in paese, non senza la sua solita ironia quando dice che a Luino Garibaldi dovette far ricorso alla farmacia Clerici per avere un rimedio contro la dissenteria che lo aveva colpito arrivando in città. Ma a Luino c'è anche una via che ricorda quel giorno, un po' pomposamente chiamato corso XV Agosto, in memoria di quella prima battaglia della Prima guerra d'Indipendenza finalizzata all'annessione del Lombardo-Veneto sotto il dominio austriaco fino a quel momento. Nella foto a destra una stampa d'epoca inviataci dal lettore Fernando Cova (tratta dal volume Illustrazione Popolare, Giornale delle Famiglie) che raffigura la battaglia avvenuta a Luino il 15 agosto 1848 con garibaldi alla testa della sua guarnigione mentre ricaccia gli austriaci verso Varese.

Saluti-


sab mag 11, 2013 9:38 pm
Profilo

Iscritto il: dom apr 22, 2007 8:42 am
Messaggi: 251
Località: varese
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
Ecco una curiosità relativa al monumento estratta da un mio vecchio articolo pubblicato su una rivista francese
:
Una scommessa su un monumento di Garibaldi a Luino nel 1880

Garibaldi ha combattuto il 15 agosto 1848 a Luino.
Con Garibaldi ancora in vita, Luino è la prima città al mondo, così sembra, ad aver eretto una statua in suo onore nel 1867 ad opera dello scultore Alessandro Puttinati.
Da un giornale locale apprendiamo di una curiosa scommessa fatta nel 1880 da un artista, nativo di Bedero ed attivo a Nizza,con monsieur Rolland di Nizza.
Giovanni Motti, era un pittore che prima di essersi installato a Nizza aveva lavorato ad Avignone ove si guadagnò un premio per le arti decorative.
Dal vecchio giornale apprendiamo che:

<Scommesse sul monumento di Garibaldi nel 1881 a Luino. Il sig. Giovanni Motti di Bedero, esimio artista pittore, dimorante ora a Nizza, trovandosi in quella città in un convegno con alcuni amici francesi, un tale signor Rolland disse di non essersi eretto in Italia finora nessun monumento a Garibaldi essendo ancora vivente. Sosteneva il sig. Motti invece esservene.
Non credendo il signor Rolland tale asserzione, si propose una scommessa di lire 100., per accertarsi della verità. I due amici dovettero partire assieme da Nizza ed infatti arrivarono a Luino l’ultimo giorno dell’anno scorso.
Appena posto piede a terra a Luino, per esser arrivati col piroscafo, il sig. Motti mostrò all’amico la statua di Garibaldi, che qui fu eretta nel 1863. Avendo perduto la scommessa, volle il signor Rolland dimostrare il suo contento per aver veduto il monumento in onore di Garibaldi, facendo radunare la Società Filarmonica di Germignaga colla quale si portò presso la statua e le fece eseguire diversi pezzi di musica, terminando la serata
fra bottiglie e l’allegria.>


[i]1 Corriere del Verbano 1880 8/12
Frigerio P., Storia di Luino e delle sue valli, Macchione, 1999
[/i]

_________________
" Scambiano la fiacchezza della loro anima per civiltà e generosità" ( Stendhal )
frenand




dom mag 12, 2013 12:50 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12029
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
Ricordo che questa storia fu raccontata anche da Renzo (del forum) alla presentazione del suo libro su Germignaga.

Grazie Fernando per la tua completezza!

ciao Paolo

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




dom mag 12, 2013 7:38 pm
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: sab giu 14, 2008 10:41 pm
Messaggi: 270
Località: Germignaga (Va)
Sesso: maschile
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
A seguito della partecipazione della Società Filarmonica di Germignaga ai festeggiamenti per la scommessa vinta, i Nizzardi inviarono in dono una bandiera, tuttora conservata fra i cimeli della Banda di Germignaga.


Allegati:
bandiera nizzardi.jpg
bandiera nizzardi.jpg [ 184.42 KiB | Osservato 1888 volte ]
dom mag 12, 2013 9:12 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12029
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: Breve storia di un pezzo di Luino
Grazie Renzo! :okboy:

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




lun mag 13, 2013 5:27 am
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin , modified by Valganna.info and Maxper
Traduzione Italiana phpBB.it