Visitatori Totali: Oggi è sab ott 31, 2020 5:51 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
 AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !! AGG 14/5 
Autore Messaggio
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !! AGG 14/5
Tutti gli agricoltori della Comunità Montana del Piambello sono invitati a partecipare all'assemblea plenaria che si terrà presso la sede dell'ente (Via Matteotti n. 18 Arcisate) lunedì 5 maggio 2014 alle ore 20.30, sala assembleare 2° piano, per discutere della candidatura del nostro territorio alla programmazione GAL (Gruppo di Azione Locale) 2014-2020, data l'imminente scadenza per la presentazione della candidatura. Si auspica la massima partecipazione considerato che dalla riuscita dell'iniziativa dariva la grande possibilità di attivare cospicui investimenti per l'agricoltura nel nostro territorio.

Allegato:
Lettera CM.jpg
Lettera CM.jpg [ 290.35 KiB | Osservato 2626 volte ]

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)


Condividi con Facebook Condividi con Twitter Condividi con Digg Condividi con  MySpace Condividi con Delicious

mer apr 30, 2014 5:13 pm
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Messaggi: 1225
Località: Valganna
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Interessante...

Forse potrebbe interessare alla forumista comparsa (e poi scomparsa...) qualche tempo fa', che espresse il seguente desiderio?

viewtopic.php?f=7&t=3499

Se sì, potremmo anche informarla privatamente...

Ps. Sabato scorso ho notato, tra l'altro, nei campi presso la Badia di Ganna dei giovani che stavano lavorando in un piccolo orto lungo la strada verso Bedero... rarità ai nostri giorni...

_________________
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi




mer apr 30, 2014 10:13 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Non c'è bisogno di avvisarla è iscritta e come tutti avrà ricevuto la mail di segnalazione.

ciao grazie

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




gio mag 01, 2014 6:31 am
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: ven gen 09, 2009 1:16 am
Messaggi: 105
Località: Bedero Valcuvia
Sesso: MM
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Grande!!!

_________________
Xian




gio mag 01, 2014 2:45 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Ad integrazione della Convocazione dell'Assemblea Plenaria delle Aziende Agricole della Comunità Montana, e ringraziando per lo spazio che valganna.info ha voluto dedicarle, credo utile rimarcare la rilevanza dell'argomento: è intenzione della Comunità Montana candidare il proprio territorio alla pianificazione GAL Leader Plus 2014-2022, importante strumento di finanziamento dell'Unione Europea per le politiche agricole regionali.

i GAL, che nello scorso settennio hanno consentito investimenti per 12 milioni di euro nei territori di Alto Verbano e Valcuvia, sono stati rifinanziati in Lombardia per circa 60 milioni di euro, e l'Assessorato regionale prevede che subiranno una riduzione numerica dagli attuali 16 a 10. l'Agricoltura presente nella C.M. del Piambello, che ha nella produzione lattiera della Valceresio (2.400 capi bovini dediti alla produzione di latte, oltre ai 600 destinati alla produzione di carne) e nell'economia forestaledella Valganna Valmarchirolo elementi di indubbia forza, si pone come elemento economico fondamentale per lo sviluppo integrato delle Valli a nord di Varese. La Comunità Montana si propone quale elemento catalizzatore per tutte le imprese, in collaborazione con le 4 Associazioni di categoria ed i 20 comuni.

si aggiunga a ciò che in Valceresio l'agricoltura ha visto sacrificare grandi spazi per la realizzazioni di importanti infrastrutture quali la ferrovia Arcisate-Stabio e i nuovi assi viari (circonvallazione Arcisate e, più a sud, Pedemontana), costringendo diverse aziende ad emigrare per trovare la materia prima, il fieno di cui cibare i propri capi: siamo pertanto di fronte ad un paradosso, per cui anche i pochi che "resistono" a voler fare agricoltura, veri eroi, fanno fatica a trovare i terreni per praticarla. In questa situazione credo che si debba aiutare gli investimenti di chi resta. Non dimentichiamo che l'agricoltore svolge un ruolo supplementare, oltre che a quello del produttore di cibo per tutti noi: è l'ultimo custode del paesaggio!


ritengo pertanto della massima importanza che partecipi all'Assemblea Plenaria il maggior numero possibile delle aziende, al fine di cominciare, finalmente, a fare squadra e a fare sentire la propria presenza.





Assessore all'Agricoltura e Foreste CM Piambello

Paolo Sartorio

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




sab mag 03, 2014 11:39 am
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Messaggi: 1225
Località: Valganna
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Come non dargli ragione?
Intervento assolutamente da condividere.

_________________
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi




sab mag 03, 2014 10:36 pm
Profilo

Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Messaggi: 1531
Località: Varese - Cunardo
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
Nel progetto GAL è coinvolto anche il PCdF di cui sono volontario e collaboratore per consulenze.....Iniziative a Masciago-Cunardo e Brinzio ecc..sono previste dai programmi dell'Ente.
Per cui sono perfettamente d'accordo...sia in merito sia perchè i soldi dei finanziamenti vanno opportunamente utilizzati :okboy: .

Riporto...
In Valceresio l'agricoltura ha visto sacrificare grandi spazi per la realizzazioni di importanti infrastrutture quali la ferrovia Arcisate-Stabio e i nuovi assi viari (circonvallazione Arcisate e, più a sud, Pedemontana), costringendo diverse aziende ad emigrare per trovare la materia prima, il fieno di cui cibare i propri capi: siamo pertanto di fronte ad un paradosso, per cui anche i pochi che "resistono" a voler fare agricoltura, veri eroi, fanno fatica a trovare i terreni per praticarla. In questa situazione credo che si debba aiutare gli investimenti di chi resta. Non dimentichiamo che l'agricoltore svolge un ruolo supplementare, oltre che a quello del produttore di cibo per tutti noi: è l'ultimo custode del paesaggio!

Condivido pienamente tale osservazione riguardo tale "consumo del suolo" ad ovvio discapito dell'agricoltura..evidentissimi in Valceresio, meno evidenti ma egualmente preoccupanti in Valganna-Valmarchirolo specie tra Cugliate e Marchirolo dove tra capannoni, supermercati ecc, le "antiche" radure e prati tra il bivio della SS. 233 per Cunardo verso Cugliate e Marchirolo sono state evidentemente invase da negozi, supermercati, pizzerie, pasticcerie ecc..Ovviamente tutto sarà avvenuto con i permessi doverosi degli uffici tecnici comunali.. però all'atto pratico...Vi rimando al disagio agricolturale sopracitato...che ovviamente condivido... :dotnknow:
Saluti.


dom mag 04, 2014 9:57 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
COMUNITÀ MONTANA
del PIAMBELLO

Provincia di Varese


Valceresio Via Matteotti, 18 - 21051 ARCISATE
tel. 0332/47.67.80 – fax 47.43.73 - P.IVA e C. F. 95067540120
Valganna Valmarchirolo


Verbale della Conferenza dei Sindaci, allargata alla Giunta Esecutiva della Comunità Montana ed al Centro di Formazione ed Istruzione Professionale di Bisuschio

L’ordine del giorno della Conferenza prevede la trattazione del seguente argomento:

Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 - Sviluppo Locale partecipativo
Presentazione di proposte di partenariato e di strategie di Sviluppo Locale, secondo quanto previsto dalla D.g.r. 07.02.2014 – n. X/1337 di Regione Lombardia

Alle ore 21.45 del giorno 28.04.2014, presso la sede comunitaria in Arcisate, via Matteotti, 18, risultano presenti:

ente rappresentato Ruolo Nominativo

Comune di Marchirolo Sindaco Pietro Cetrangolo
Comune di Bisuschio Sindaco Silvano Pisani
Comune di Valganna Sindaco Giacomo Bignotti
Comune di Porto Ceresio Sindaco Giorgio Ciancetti
Comune di Clivio Consigliere delegato Emanuele Belometti
Comune di Marzio Sindaco Maurizio Frontali
Comune di Cunardo Sindaco Angelo Morisi
Comune di Induno Olona Sindaco Angela Maria Bianchi
Comune di Arcisate Consigliere delegato Adelio Giuseppe Bernaschina
Comune di Bedero Valcuvia Assessore delegato Camillo Bignotti
Comune di Brusimpiano Sindaco Giulio Morandi
Comune di Besano Sindaco Salvatore Merlino
Comune di Viggiù Sindaco Sandra Maria Cane
Comune di Cugliate Fabiasco Vice Sindaco Omar Algisi
Comune di Cremenaga Sindaco Domenico Rigazzi
Comune di Lavena Ponte Tresa Sindaco Pietro Vittorio Roncoroni
Comune di Cadegliano Viconago Sindaco Arnaldo Tordi
Comunità Montana del Piambello Presidente Maria Sole De Medio
Comunità Montana del Piambello Vice Presidente Mario Bertana
Comunità Montana del Piambello Assessore all’Agricoltura Paolo Sartorio
Comunità Montana del Piambello Assessore al Commercio Francesco Esposito
Centro Istruzione e Formazione Professionale Bisuschio Presidente Giovanni Resteghini

Svolge funzione di segretario della Conferenza dei Sindaci il dott. Francesco Tramontana, Segretario Generale della Comunità Montana del Piambello.

presenta l’argomento l’Assessore all’Agricoltura e Foreste della Comunità Montana del Piambello, dott. Paolo Sartorio, esplicitando l’intenzione dell’Ente comunitario di proporre la candidatura del proprio territorio per un partenariato ed una strategia di sviluppo locale in coerenza con gli indirizzi regionali per il rilancio delle aree rurali; tale partnerariato, per dare i propri frutti, deve essere in grado di coinvolgere le realtà d’impresa del mondo agricolo, le relative associazioni di categoria, gli Enti Locali del Territorio e tutti quei soggetti in grado di contribuire ad uno sviluppo socio economico incentrato sulla condivisione dei principi dell’integrazione tra economia e territorio, basati sulla rivalutazione del settore primario.
La vocazione naturale del territorio vede due filoni principali privilegiati per lo sviluppo dell’economia agricola di Valle: la zootecnia, molto affermata nel territorio della Valceresio, e la selvicoltura, più sviluppata in Valganna – Valmarchirolo; lo sviluppo di tali temi ha ricaduta immediata e naturale integrazione col tema del turismo sostenibile. L’Assessore spiega in modo articolata quali siano i legami tra questi tre temi.

la Presidente della Comunità Montana dott.sa De Medio, rimarcando l’importanza dell’iniziativa per lo sviluppo del territorio, che ha nella zootecnica ed in particolare nella produzione del latte un punto di forza, tiene a precisare un punto fondamentale nella proposta di formazione del nuovo GAL: rispetto a quanto osservato in esperienze precedenti, e riprendendo quanto già dichiarato dall’Assessore Regionale Fava in più occasioni, deve risultare chiaro fin dal principio che i soldi destinati all’Agricoltura devono finanziare gli Agricoltori; gli Enti Locali devono offrire occasioni di sviluppo alle imprese, ma devono fare un passo indietro rispetto all’impiego diretto dei fondi;

Il Sindaco di Marchirolo avv. Cetrangolo riporta l’esperienza effettuata presso il proprio Comune, ove da anni è in funzione l’unica centrale termica a biomassa a tutt’oggi realizzata in Provincia di Varese, costruita su terreno comunale da una società di agricoltori, che ha visto l’anno scorso l’ampliamento della rete di teleriscaldamento grazie al Piano di Sviluppo Rurale. La centrale a biomassa riscalda tutte le principali strutture di proprietà comunale: Il municipio, le scuole elementari, il palazzetto dello sport, le scuole medie, la palestra comunale, oltre ad un buon numero di abitazioni dislocate lungo la rete del teleriscaldamento; il Comune ha un contratto esclusivo di fornitura della biomassa con la società di agricoltori che si fece carico dell’investimento, garantendosi nel contempo la possibilità di reimpiegare lo scarto vegetale derivante dalle operazioni di potatura del verde pubblico. L’esperimento è decisamente positivo e ritiene che ambientalmente non abbia alcuna controindicazione, anzi, è una grande occasione per dare mercato allo scarto di lavorazione del bosco, contribuendo in modo significativo ad incentivarne la manutenzione da parte delle aziende agricole. Dal punto di vista economico ritiene che la realizzazione di future centrali non possa prescindere dalla produzione energetica, poiché la sola produzione di calore non è sufficiente per dare redditività e continuità al funzionamento dell’impianto durante le stagioni estive, in cui la produzione di energia per la linea freddo rappresenterebbe una soluzione ideale.

Il Sindaco di Induno Olona Maria Angela Bianchi comunica che anche il proprio Comune, sull’onda di quanto già sperimentato a Marchirolo, intende realizzare una struttura in grado di sfruttare la biomassa legnosa, materia prima di cui il Comune dispone in grande quantità, essendo tra l’altro proprietario di importantissime porzioni di territorio forestale, bisognoso di interventi di miglioramento, al fine di prevenire il rischio idrogeologico. Per tale motivo, avanza la candidatura affinché il proprio Comune sia ricompreso nel territorio eleggibile a GAL, ed assicura, in ogni caso la disponibilità a far parte del partnerariato a sostegno dell’iniziativa.

Il Vice Presidente geom. Mario Bertana, riprendendo quanto detto dal Sindaco di Marchirolo, rimarca come la salvaguardia e cura del patrimonio forestale, oltre essere un importante elemento per la difesa del suolo dal rischio idrogeologico, rappresentano un valore aggiunto dal punto di vista paesaggistico ed assumono una valenza positiva per l’economia turistica;

Il rappresentante del Comune di Clivio geom. Emanuele Belometti conferma la posizione analoga a quanto espresso dal Sindaco di Induno Olona, in quanto il territorio del proprio Comune ha una notevole peculiarità, essendo stretto tra le pendici del Monte San Giorgio ed il confine della Confederazione Svizzera, di fatto isolato dal resto della Provincia (sia sufficiente ricordare che i propri reflui sono depurati presso un impianto in territorio svizzero).
Il fatto di far parte storicamente della Comunità Montana, cui è inoltre legata per diverse gestioni associate di funzioni servizi, non fa che rafforzare il concetto naturale di partnerariato che si propone di sostenere.

Il Sindaco di Marzio geom. Maurizio Frontali pone particolare accento sulla necessità sempre più indifferibile di porre mano con investimenti decisi e mirati ai miglioramenti forestali ed ai lavori di sistemazione idraulico forestale: l’economia forestale va incentivata a salvaguardia di tutto il territorio; i benefici di queste operazioni sono a vantaggio di tutta la collettività. Si sofferma su valutazioni selvicolturali che mettono in evidenza le differenze tra la qualità del bosco in quota, di medio versante e di fondovalle; il bosco di medio versante, che attualmente è il meno appetibile economicamente da parte degli operatori, è anche il più bisognoso d’intervento, poiché riveste funzione protettiva rispetto alla stabilità dei versanti; si aggiunga a ciò che la specie più diffusa in tale fascia, il castagno, subisce da anni l’attacco devastante del cinipide, che oltre che alla ricaduta negativa sull’economia dei castanicoltori, genera ulteriori problematiche sull’agricoltura di fondovalle: la mancanza di castagne in bosco spinge sul fondovalle le specie ungulate (soprattutto cinghiali) alla ricerca di cibo, con effetti devastanti per le coltivazioni agricole.

Il Sindaco di Cunardo Angelo Morisi, riprendendo il concetto già espresso dal Vice Presidente Bertana, porta un esempio sperimentato molto recentemente: in un bosco comunale di grandi dimensioni, sottoposto ad intervento di miglioramento forestale a cura del Parco Regionale Del Campo dei Fiori, ha potuto registrare in modo molto tangibile l’apprezzamento di un gruppo di 30 turisti provenienti dall’estero e praticanti la corsa d’orientamento che ha pernottato presso una struttura locale per 4 notti: i medesimi, che per l’attività svolta sono profondi conoscitori dei boschi, hanno apprezzato la qualità del bosco sottoposto recentemente a miglioramento forestale, ed hanno già confermato la propria presenza per l’anno venturo.

Il Presidente del Centro di Formazione e Istruzione Professionale di Bisuschio Giovanni Resteghini, infine, garantisce la massima disponibilità a sostenere il costituendo partnerariato, poiché intravvede grandi possibilità di utilizzare gli strumenti a disposizione del CIPF per la realizzazione di corsi dedicati alle molteplici attività professionali legate direttamente ed indirettamente ad agricoltura e selvicoltura. La concertazione con associazioni di categoria, imprese ed Enti locali per la definizione dei corsi da istituire non può che rappresentare un elemento di crescita e sviluppo economico.

In conclusione della conferenza, sentiti i pareri di tutti gli intervenuti, si esprime parere favorevole ed unanime alla candidatura dell’intero territorio della Comunità Montana del Piambello per la proposta di partnerariato e strategia di Sviluppo Locale, secondo quanto previsto dalla D.g.r. 07.02.2014 – n. X/1337 di Regione Lombardia.

il Presidente della Comunità Montana il Segretario Generale
dott.sa Maria Sole De Medio dott. Francesco Tramontana

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




mer mag 14, 2014 12:41 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
COMUNITÀ MONTANA
del PIAMBELLO

Provincia di Varese


Valceresio Via Matteotti, 18 - 21051 ARCISATE
tel. 0332/47.67.80 – fax 47.43.73 - P.IVA e C. F. 95067540120
Valganna Valmarchirolo



Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 - Sviluppo Locale partecipativo Presentazione di proposte di partenariato e di strategie di Sviluppo Locale, secondo quanto previsto dalla D.g.r. 07.02.2014 – n. X/1337 di Regione Lombardia

VERBALE INCONTRO DEL 5 MAGGIO 2014 CON ORGANIZZAZIONI SINDACALI AGRICOLE (ATTORI LOCALI).


Alle ore 17.45 del giorno 05.05.2014, presso la sede comunitaria in Arcisate, via Matteotti, 18, sono presenti:

per la Comunità Montana del Piambello:
1) il Presidente della C.M.P., Dott.ssa De Medio Maria Sole,
2) l’Assessore all’Agricoltura e Foreste, Dott. Paolo Sartorio,
3) dipendente dell’Ufficio Tecnico Mauro Mazzola

per le organizzazioni sindacali:

DENOMINAZIONE RUOLO NOMINATIVO

COLDIRETTI
Via Piave, 9 Varese Vice direttore Dott. Paolo Frigo
CONFAGRICOLTURA
Via Magenta, 52 Varese Direttore Dott. Giuliano Bossi
CIA-ALTA LOMBARDIA
Via Morazzone 4 Como Direttore Adonis Bettoni
COPAGRI VARESE
Via Luigi Morelli Gavirate Presidente Dott. Giovanni Giubilini

Le funzioni di segretario verbalizzante sono espletate dalla dipendente Antonella Fredella.

presenta l’argomento l’Assessore all’Agricoltura e Foreste della Comunità Montana del Piambello, dott. Paolo Sartorio, esplicitando l’intenzione dell’Ente comunitario di proporre la candidatura del proprio territorio per un partenariato ed una strategia di sviluppo locale in coerenza con gli indirizzi regionali per il rilancio delle aree rurali; tale partnerariato, per dare i propri frutti, deve essere in grado di coinvolgere le realtà d’impresa del mondo agricolo, le relative associazioni di categoria, gli Enti Locali del Territorio e tutti quei soggetti in grado di contribuire ad uno sviluppo socio economico incentrato sulla condivisione dei principi dell’integrazione tra economia e territorio, basati sulla rivalutazione del settore primario.
La vocazione naturale del territorio vede due filoni principali privilegiati per lo sviluppo dell’economia agricola di Valle: la zootecnia, molto affermata nel territorio della Valceresio, e la selvicoltura, più sviluppata in Valganna - Valmarchirolo; lo sviluppo di tali temi ha ricaduta immediata e naturale integrazione col tema del turismo sostenibile. L’Assessore spiega in modo articolata quali siano i legami tra questi tre temi.

L’Assessore si auspica che Regione Lombardia, sulla base delle candidature che perverranno dal territorio varesino, operi l’unificazione delle medesime e promuova un solo GAL che comprenda tutta la zona delle due Comunità Montane; proposta che troverebbe il favore della CM Piambello;

le Associazioni di categoria condividono unanimemente tale impostazione, di prospettiva lungimirante rispetto alla necessità di individuare un referente unico per l’agricoltura montana del territorio varesino.

nel dettaglio, Sartorio si sofferma sulla selvicoltura ed auspica che l’attività di promozione della filiera bosco- legno-energia si attui mediante la realizzazione di una centrale a biomassa per la produzione di energia termica ed elettrica: la realtà del comparto forestale locale ha visto negli ultimi anni il concretizzarsi di un paradosso:

le imprese forestali della Comunità Piambello riforniscono le centrali a biomassa della Valtellina, e ciò dimostra in modo molto eloquente le potenzialità, sia a livello di reperimento
della materia prima che di lavorazione della medesima. Ciò che invece non può che apparire distorto è la logica per cui la biomassa, che è energia rinnovabile e “pulita”, venga trasportata su strada per qualche centinaia di chilometri a mezzo di TIR, vanificando i potenziali benefici del positivo bilancio energetico col consumo di gasolio necessario per muoverli.

Prende la parola il Direttore di Confagricoltura Dott. Giuliano Bossi che dichiara come l’obiettivo principale del Gal è il rafforzamento delle aziende agricole attraverso l’incentivazione di iniziative fattibili ed effettivamente sostenibili sul territorio rifuggendo la tentazione di investimenti sproporzionati rispetto alle reali dimensioni dell’economia locale, che tendono a creare aspettative destinate ad essere disattese, al di là di una prima fase di spettacolarizzazione della proposta.

Nel dettaglio Bossi propone iniziative quali l’acquisizione di macchinari innovativi per la fertilità dei suoli, lo studio di soluzioni relative allo smaltimento dei liquami, la promozione del territorio in senso turistico mediante il coinvolgimento dell’Ascom l’Associazione Strada dei Sapori, le Aziende Agricole e Vivaisti e la formazione professionale dei soggetti operanti nell’ambito agricolo.

In merito all’ultima proposta di Bossi, Sartorio specifica che il Centro Formazione Professione della Comunità Montana del Piambello ha garantito il proprio supporto nella contributo dell’offerta formativa in tal senso.

il Vice Direttore della Coldiretti, Dott. Paolo Frigo, rimarca con particolare forza la necessità di addivenire alla formazione di un Gal unico per tutto il territorio della montagna varesina: la dispersione di forze non può che nuocere all’agricoltura; in merito alle proposte concrete, condivide le tematiche individuate da Bossi, e sottolinea la necessità di indicare ambiti tematici che abbiano il carattere della fattibilità.


il Presidente di Cia-Alta Lombardia Sig. Adonis Bettoni, che conosce direttamente l’esperienza di altri Gal sul territorio regionale, ne sottolinea l’importanza, laddove vengono interpretati nel giusto senso. Relativamente agli ambiti tematici da sviluppare ritiene che la realtà della Valceresio rappresenti un’eccellenza per la produzione del latte e vada quindi potenziata investendo per il miglioramento degli standard qualitativi delle sue aziende, dichiarando che si deve sfatare il mito per cui il settore abbia necessariamente bisogno di costruire nuove “centrali del latte”, destinate ineluttabilmente al fallimento.

il Presidente di Copagri, Dott. Giovanni Giubilini, sottolinea l’importanza di redigere un Gal che contempli ambiti tematici fattibili e che sia di facile accesso alle Aziende Agricole.

A chiusura dell’incontro, prende parola la Dott.ssa Maria Sole De Medio, Presidente della Comunità Montana del Piambello che riferisce di quanto già condiviso in Conferenza dei Sindaci, in cui si è espresso chiaramente il concetto per cui i soldi destinati all’Agricoltura devono finanziare gli Agricoltori; gli Enti Locali devono offrire occasioni di sviluppo alle imprese, ma devono fare un passo indietro rispetto all’impiego diretto dei fondi;

i presenti, unanimemente, e richiamando tutti i contenuti del dibattito, individuano i seguenti ambiti tematici da indicare nella scheda di candidatura per la presentazione del Gal:

• il potenziamento della zootecnica locale;

• la filiera bosco-legno-energia, mediante la realizzazione di una/due centrali a biomassa per la generazione di teleriscaldamento ed energia elettrica;

• il sostegno degli investimenti nell’ambito del turismo sostenibile;

• la formazione professionale in ambito agricolo;



il Presidente della Comunità Montana il verbalizzante
dott.sa Maria Sole De Medio Antonella Fredella

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




mer mag 14, 2014 12:41 pm
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Messaggi: 12042
Località: Cugliate Fabiasco
Sesso: M
Messaggio Re: AVVISO IMPORTANTE DALLA CM X GLI AGRICOLTORI !!
COMUNITÀ MONTANA
del PIAMBELLO

Provincia di Varese


Valceresio Via Matteotti, 18 - 21051 ARCISATE
tel. 0332/47.67.80 – fax 47.43.73 - P.IVA e C. F. 95067540120
Valganna Valmarchirolo


Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 - Sviluppo Locale partecipativo Presentazione di proposte di partenariato e di strategie di Sviluppo Locale, secondo quanto previsto dalla D.g.r. 07.02.2014 – n. X/1337 di Regione Lombardia

VERBALE INCONTRO DEL 5 MAGGIO 2014 dell’ Assemblea plenaria delle aziende agricole operanti nel territorio comunitario (ATTORI LOCALI)


Alle ore 21.00 del giorno 05.05.2014, presso la sede comunitaria in Arcisate, via Matteotti, 18, sono presenti:

per la Comunità Montana del Piambello:
1) il Presidente della C.M.P., Dott.ssa De Medio Maria Sole,
2) l’Assessore all’Agricoltura e Foreste, Dott. Paolo Sartorio,
3) dipendente dell’Ufficio Tecnico geom. Mauro Mazzola

per le organizzazioni sindacali:

DENOMINAZIONE RUOLO NOMINATIVO

COLDIRETTI
Via Piave nr.9 Varese Vice direttore Dott. Paolo Frigo
CONFAGRICOLTURA
Via Magenta 52 Varese Direttore Dott. Giuliano Bossi
CIA-ALTA LOMBARDIA
Via Morazzone 4 Como Direttore Adonis Bettoni

Aziende Agricole e altri soggetti presenti. Vedi elenco allegato.

Le funzioni di segretario verbalizzante sono espletate dal dipendente Mauro Mazzola

Presenta l’argomento l’Assessore all’Agricoltura e Foreste della Comunità Montana del Piambello, dott. Paolo Sartorio, esplicitando l’intenzione dell’Ente comunitario di proporre la candidatura del proprio territorio per un partnerariato ed una strategia di sviluppo locale in coerenza con gli indirizzi regionali per il rilancio delle aree rurali; tale partenariato, per dare i propri frutti, deve essere in grado di coinvolgere le realtà d’impresa del mondo agricolo, le relative associazioni di categoria, gli Enti Locali del Territorio e tutti quei soggetti in grado di contribuire ad uno sviluppo socio economico incentrato sulla condivisione dei principi dell’integrazione tra economia e territorio, basati sulla rivalutazione del settore primario

L’Assessore Sartorio riferisce l’esito dei due precedenti incontri, tenutisi con i Comuni e le Associazioni di categoria, riassumendone i contenuti principali.

Spiega che l’incontro odierno ha come scopo fondamentale quello di recepire le indicazioni delle aziende agricole sugli indirizzi da dare al Gal candidato, una volta chiarito l’interesse degli attori locali.

Uno alla volta prendono parola i rappresentanti delle Associazioni di categoria che, ritenendo molto importante l’iniziativa della Comunità Montana ed auspicando che la medesima sia seguita con attenzione dalle imprese, ribadisce le indicazioni che sono emerse dall’incontro specifico con le sole associazioni, rimarcando come tutte si siano trovate in accordo sulla linea indicata e sulle strategie da seguire.

Le aziende agricole chiedono chiarimenti in merito all’essenza giuridica del Gal e viene chiarito come le iniziative promosse all’interno del medesimo debbano essere rispondenti a quanto previsto dal PSR.

Intervengono vari rappresentanti delle imprese forestali , tra cui i sigg. Livio Bozzolo ed Edgrado Provini, che caldeggiano assolutamente l’idea e la necessità di realizzare nell’ambito territoriale comunitario almeno una centrale a biomassa e cogenerazione, alimentata con il materiale di risulta opportunamente cippato proveniente dalle utilizzazioni boschive della zona; confermano entrambi che attualmente tale prodotto viene esportato in Valtellina, pur provenendo dai boschi della Provincia di Varese, perché la sola centrale di Marchirolo non può ricevere tutto il materiale prodotto.

Altri interventi mettono in risalto come la crescita dell’economia agricola avrebbe una ricaduta certa su altri settori, a partire da quello turistico e del commercio, con indotto positivo sull’occupazione, che attualmente si ritrova in situazione di dipendenza dal frontalierato.

In generale gli interventi degli agricoltori tendono ad apprezzare il concetto per cui il Gal segua criteri analoghi, se non identici, a quanto proposto dal PSR, con cui la categoria ha più dimestichezza.

A chiusura dell’incontro la Presidente ringrazia gli intervenuti e riassume gli ambiti tematici da indicare nella scheda di candidatura per la presentazione del Gal, su cui tutti i presenti si esprimono favorevolmente:

• il potenziamento della zootecnica locale;

• la filiera bosco-legno-energia, mediante la realizzazione di una/due centrali a biomassa per la generazione di teleriscaldamento ed energia elettrica;

• il sostegno degli investimenti nell’ambito del turismo sostenibile;

• la formazione professionale in ambito agricolo;


il Presidente della Comunità Montana il verbalizzante
dott.sa Maria Sole De Medio geom. Mauro Mazzola

_________________
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)




mer mag 14, 2014 12:42 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin , modified by Valganna.info and Maxper
Traduzione Italiana phpBB.it