Benvenuto sul forum aggiornato di VALGANNA.INFO

Attualmente siamo in fase di test dopo alcuni problemi tecnici.
In questo momento vedete una grafica provvisoria, stiamo lavorando per tornale alla normalità anche se temiamo che la vecchia grafica NON possa essere più utilizzabile.
Abbiate pazienza, cercheremo i risolvere al più presto i problemi.
In ogni caso il forum è comunque utilizzabile al 100%.

La fontana degli ammalati

Raccontiamo in questa sezione, le storie più particolari della nostra Valle sia di oggi che di ieri....

Moderatori: lampo, quilla, Parsifal, gigilugi

Non connesso

paoric

La fontana degli ammalati

Messaggio da paoric »

e cosa nota (sopratutto per i + anziani) che transitando
in tram subito dopo la birreria Poretti ci si fermasse
a bere la BUONA ACQUA della Valganna, si racconta
che arrivassero anche da Milano appositamente
per fare SCORTA, ecco com'era il luogo incantevole......


1.jpg
2.jpg
3.jpg
4.jpg
5.jpg
6.jpg

Ed oggi????
7.jpg
Piango..................mestamente piango...........

8.jpg
9.jpg
non si capisce più nulla di quel poco che è rimasto

10.jpg



la struttura dove passavano i cavi di corrente.......


11.jpg

ed ecco il passaggio ormai chiuso per la birreria.....
12.jpg
gli ho fatto una foto dal buco all'interno.....

13.jpg
14.jpg
addio posto incantevole........... :oops: :oops: :oops: :oops: :bigrin:


Avatar utente
Non connesso

quilla
Messaggi: 2223
Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Località: Ganna

Messaggio da quilla »

A proposito della Fontana degli ammalati, leggete questo brano, tratto dal libro "Premiata Ditta" di Pietro Macchione:

[......]
L’acqua che in assoluto godette di maggiore fama a Varese fu quella che sgorgava dalla cosiddetta “Fontana degli ammalati” all’imbocco della Valganna. Il dottor Giuseppe Papis così la descrisse nel 1867: “Questa fontana sgorga perenne e con grosso getto ai piedi di un masso per una fenditura quasi circolare e corre veloce nella sottoposta valletta per congiungersi all’Olona”. Ma soprattutto: “E’ un’acqua freschissima, limpida, cristallina ed assai leggera, che bevesi con piacere e con ristoro dal viandante: non è l’acqua pesante e grassa e direi quasi viziata pel contatto delle grandi città, ma è un’acqua purissima, vivificante siccome venne creata dalla natura a spegnere la sete, a temperare gli eccessivi ardori”.
La denominazione di Fontana degli ammalati risaliva a tempi lontanissimi: “il che vuol dire che l’esperienza ha dimostrato che torna vantaggiosa e benefica a chi la beve, e che vale a ristorare le forze e a richiamare la salute”. Non sarebbe stato allora il caso che un’acqua così prodigiosa, inserita per giunta in un ambiente ameno e incantevole, fiancheggiata da una strada, “venisse utilizzata e messa in meritata rinomanza qual mezzo idropatico o balneario, o di semplice ristoro”?
L’idea era buona, ma non se ne fece nulla, almeno nel senso desiderato da Papis. Continuò però, specie nella stagione estiva, il pellegrinaggio dei varesini e dei forestieri alla fontana: chi per berne l’acqua e portarne via qualche bottiglia; chi per godere la frescura della valle e ammirare le due “romantiche” gallerie che la mettevano in comunicazione con le vie d’accesso ai laghi di Lugano e Maggiore. Vi erano inoltre tutt’attorno notevoli curiosità archeologiche.
Le escursioni di quegli anni rimasero impresse nella mente di un fanciullo che all’incirca quindici anni dopo così le rammentò su “Cronaca Varesina”: “ Mi rammento un uomo con un pancone in ispalla, che ci serviva da pontiere e da equipaggio da ponte, e dietro lui tutta una comitiva, e, dopo questa, un ragazzo con un canestro pieno d’ogni ben di Dio; mi ricordo i salti, i tuffi nell’Olona, le piccole grida del gentil sesso, quando il ponte minacciava barcollando, infine l’ombra, il fresco, le grotte, la colazione e quella bella cascata d’acqua bianchissima, ch’esce spumeggiante dal fianco del monte”.
Già al tempo in cui il nostro giornalista che si firmava Melton descriveva queste immagini il panorama della zona era cambiato. Le gallerie erano state ampliate, c’erano una strada nuova e “bellissima”, delle dighe, delle cantine, una bella casa e una fabbrica. Più o meno quanto si può scorgere ancora oggi. E da allora quell’antico rito di andare in Valganna non è più cessato: non si va più a bere l’acqua della Fontana degli ammalati, ma il fascino della sorgente e dell’ambiente naturale che la circonda è rimasto intatto nel tempo.
Mary
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

:oops: :oops: :oops: :oops: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

piango al solo pensiero di quel che fù la bella Valganna!!

Grazie per il contributo!

Paolo
Non connesso

ANONIMUSS
Messaggi: 1158
Iscritto il: sab dic 10, 2005 1:50 pm
Sesso: m
Località: cugliate f.

INEDITA A COLORI FONTANA DEGLI AMMALATI

Messaggio da ANONIMUSS »

Ma come hanno potuto far andare in malora un posto bellissimo come questo?
mah.................
SE NON FAI PARTE DELLA SOLUZIONE VUOL DIRE CHE SEI PARTE DEL PROBLEMA....(la mia prof di matematica)
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

FANTASTICA CARTOLINA!!!!
Avatar utente
Non connesso

quilla
Messaggi: 2223
Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Località: Ganna

Messaggio da quilla »

Altre foto del luogo
Allegati
1.jpg
2.jpg
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

Un momento ...la casa negli anni è stata rivisitata, guardate le foto, in un periodo ha gli archi davanto poi non li ha più, o il contrario, cmq stamattina con Anonimuss ero di nuovo li.... :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:
Avatar utente
Non connesso

quilla
Messaggi: 2223
Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Località: Ganna

Messaggio da quilla »

Effettivamente hai ragione, nelle varie foto la casa è differente, anche il terrazzo al piano superiore non è uguale.....
La prima delle due che ho postato è una cartolina scritta ed è datata 26/07/1911....
Non connesso

fili62
Messaggi: 589
Iscritto il: mar dic 20, 2005 7:53 am
Località: Gordola (Svizzera)

La modifica agli archi

Messaggio da fili62 »

Ciao a tutti! Se la modifica riguarda il passaggio dagli archi a tutto sesto a travi diritte e pilastri, allora posso pensare che abbiano voluto dare uno stile "montano" posando quei due pilastri a forma di tronco d'albero...mah..ciao
Avatar utente
Non connesso

quilla
Messaggi: 2223
Iscritto il: lun ott 24, 2005 8:36 pm
Località: Ganna

Messaggio da quilla »

Ho osservato le foto con più attenzione.....fatelo anche voi, noterete che non sono stati trasformati gli archi in travi, ma è stato aggiunto tutto il pezzo davanti, come per creare una veranda....
Infatti nelle foto dove ci sono gli archi il terrazzo al piano superiore è in linea con il terrazzo centrale, nelle foto con i "tronchi" si vede bene che il terrazzo centrale è spostato in avanti.
Inoltre sulla parte destra guardando la foto c'è un altro pezzo di costruzione che nelle foto con gli archi non c'è. Probabilmente è stato costruito quando è stata fatta la veranda.....
Sarebbe bello saperne di più su quest'argomento....
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

Altre foto
Allegati
1.jpg
2.jpg
3.jpg
4.jpg
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

Altra BELLISSIMA cartolina dalla fontana degli ammalati!!!
Allegati
1.jpg
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

Finalmente una foto nuova....un "drink" alla fontana! :lol:
Allegati
1.jpg
Avatar utente
Non connesso

Parsifal
Messaggi: 960
Iscritto il: lun mag 14, 2007 10:27 pm
Sesso: M
Località: Cunardo

Messaggio da Parsifal »

BELLISSIMA la foto della fontana !!!! mi ero sempre chiesto come sarebbe stata la fonte...svelato !!!!
Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero.
Non connesso

paoric

Messaggio da paoric »

GIà anche x me è stata una bella "scoperta" :wink:
Rispondi