Benvenuto sul forum aggiornato di VALGANNA.INFO

Attualmente siamo in fase di test dopo alcuni problemi tecnici.
In questo momento vedete una grafica provvisoria, stiamo lavorando per tornale alla normalità anche se temiamo che la vecchia grafica NON possa essere più utilizzabile.
Abbiate pazienza, cercheremo i risolvere al più presto i problemi.
In ogni caso il forum è comunque utilizzabile al 100%.

In cima al Piambello

In questa sezione mettiamo le indicazioni per le passeggiate in Valganna e zone limitrofe.

Moderatori: lampo, quilla, Emi, Parsifal

Avatar utente
paoric
Site Admin
Messaggi: 12105
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Sesso: M
Località: Cugliate Fabiasco

Re: In cima al Piambello

Messaggio da paoric »

Ciao Mondrian, dovresti rimettere le foto con QUESTO SISTEMA imageshack NON è più ammesso.

grazie ciao Paolo


Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)
mondrian
Messaggi: 277
Iscritto il: sab apr 23, 2011 12:54 pm
Sesso: M
Località: Sant'Ambrogio

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mondrian »

mauri ha scritto:
mondrian ha scritto:Il sentiero è trafficato da enduristi, almeno ieri è stato così ,però questo non causa ne disturbo ne disordine.
I sentieri e soprattutto le ex strade militari in questione, sono tra le più belle della provincia assieme e quelle della zona S.Martino, S. Michele, Arcumeggia ecc...
Per quanto riguarda il traffico di "enduristi" di cui farò parte per ancora poco tempo, visto la mia veneranda età di oltre 50 anni.., posso solo specificare che nella zona sopra descritta non esistono divieti di transito specifici per i motocicli a norma del vigente codice della strada.. :happy3: Per mia esperienza personale risalente ad alcuni mesi or sono mi risulta..Nessun divieto di transito tra l'inizio delle S.M. del Piambello, appena a monte dell'ex Colonia del T.C.I..fino al bivio verso la vetta e la Bocchetta dei Frati, vedi mio post precedente in argomento.....Non vorrei fare apologia di Endurismo..abusivo, ma dato che la legge permette di fare quello che non è vietato o comunque quello che è permesso informo che tra Marzio e la Bocchetta dei Frati non vige alcun divieto di transito, nè per i motoveicoli, nè di conseguenza per altri mezzi... Il problema sorge appunto alla Bocchetta dei Frati, dove, improvvisamente vengono segnalati numerosi divieti a titolo Leggi Regionali, Forestali ed anche Privati riguardanti la ASL competente territorialmente..(Ex Sanatorio..)...
Da qui in avanti i divieti motociclistici diventano evidenti, con tanto di cartelli segnaletici con triplici divieti forestali, regionali e privati (ASL).. :sunny:
Saluti,
Forse il verbo che ho usato ha un'accezione negativa ,ma non è così ,essendo anche io endurista.come ho precisato l'educazione dei motociclisti non ha creato alcun disordine e credo dunque che non l'abbia mai creato in passato.
Ho ritenuto opportuno segnalarlo diciamo a futura memoria perché non essendo mai stato su quei sentieri,sono stato colto di sorpresa,pensando di incontrare al,massimo qualche lepre :P
Chiedo scusa per le foto,
mauri
Messaggi: 1531
Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Sesso: M
Località: Varese - Cunardo

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mauri »

Forse il verbo che ho usato ha un'accezione negativa ,ma non è così ,essendo anche io endurista.come ho precisato l'educazione dei motociclisti non ha creato alcun disordine e credo dunque che non l'abbia mai creato in passato.

Bravo Mondrian! La Tua definizione di traffico di enduristi non è assolutamente fuori luogo nè fonte di problemi..se semplicemente i divieti (per ora) non ci sono..è ben lecito transitarci, sempre con la dovuta prudenza ed educazione..almeno fino alle zone dei divieti, che vanno comunque teoricamente rispettati..In pratica non saprei, alcuni "fuorilegge" evidentemente non le rispettano...Oltre la Bocchetta in questione a suo tempo ho visto numerose tracce evidenti di pneumatici enduro specialistici (riconoscibili dai pochi tasselli di ridotte dimensioni!) che indicavano il transito di tali moto in varie direzioni. Comunque non tutti gli enduristi, ovviamente nelle zone permesse, rappresentano una così grave fonte di disturbo ed inquinamento..senz'altro meno dei maxi-trattori che, sia pure per lavoro, danneggiano rendendoli simili ad autostrade i preesistenti sentieri! Io personalmente rispetto i divieti, ma riesco ugualmente a compiere bellissimi giri in ogni zona delle ns. Prealpi, (Come puoi vedere nel mio precedente post nello stesso argomento..realizzato con accesso..motociclistico... circa un anno fa..)
Saluti.
Emi
Messaggi: 1232
Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Sesso: M
Località: Valganna

Re: In cima al Piambello

Messaggio da Emi »

Questi enduristi... :bigrin:

Da escursionista incallito ammetto di averne incontrati un po' ovunque in tanti anni, ma non li ho mai trovati maleducati o spericolati, come ci si potrebbe facilmente immaginare. Bravi. Anche se sicuramente non mancheranno le male-eccezioni.
A volte "certi" ciclisti invece sembra se ne freghino di tutto e di tutti, andando per la loro strada, incoscienti dei problemi che questo loro comportamento potrebbe arrecare a cose, persone e animali. Ho scritto "certi", e lo sottolineo. :saluti:
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi
Avatar utente
paoric
Site Admin
Messaggi: 12105
Iscritto il: gio gen 01, 1970 1:00 am
Sesso: M
Località: Cugliate Fabiasco

Re: In cima al Piambello

Messaggio da paoric »

Ok, ragazzi meglio rimanere in tema con la discussione... grazie :wink:
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore…ciò che vuoi…. una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama….e vivi intensamente ogni momento della tua vita…. Prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi. (Charlie Chaplin)
mondrian
Messaggi: 277
Iscritto il: sab apr 23, 2011 12:54 pm
Sesso: M
Località: Sant'Ambrogio

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mondrian »

La strada in alcuni punti è in ottime condizioni come testimonia la foto
Allegati
stradsa.JPG
mauri
Messaggi: 1531
Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Sesso: M
Località: Varese - Cunardo

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mauri »

Non ho presente dove trattasi tale tratto "acciottolato" ma mi riprometto di percorrerlo a breve in moto, sulla SM verso il Piambello, non essendoci divieti di transito vigenti in zona, come già descritto in post precedenti..salvo novità..
Saluti.
Emi
Messaggi: 1232
Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Sesso: M
Località: Valganna

Re: In cima al Piambello

Messaggio da Emi »

mauri ha scritto:Non ho presente dove trattasi tale tratto "acciottolato" ma mi riprometto di percorrerlo a breve in moto, sulla SM verso il Piambello, non essendoci divieti di transito vigenti in zona, come già descritto in post precedenti..salvo novità..
Saluti.
Strano, non ricordavo neanch'io questo tratto acciottolato, francamente. Sarà perchè son più le volte che ho fatto la strada militare con la neve che senza? :bigrin:
Tra parentesi ricorda in parte il sentiero normale che sale al Monte San Giorgio, in Svizzera, acciottolato più o meno così - ma senza buche.
Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi
mauri
Messaggi: 1531
Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Sesso: M
Località: Varese - Cunardo

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mauri »

mauri ha scritto:Non ho presente dove trattasi tale tratto "acciottolato"
Oggi alle ore 15 sono partito in moto per cercare di individuare il tratto in questione. Ho però avuto occasione, a mie spese, di verificare le risapute particolarità climatiche della Valle come del resto ben esposto precedentemente nel forum ed anche nel libro "Valganna sotto la neve".
In pratica partenza in moto da Varese con poche nuvole, aumento della nuvolosità in Valganna ed asciutto fino a Ganna. Tra Ganna e Boarezzo inizio delle precipitazioni (con cieli circostanti poco nuvolosi o sereni sia verso nord che la Valcuvia..sic..) ed improvviso muro d'acqua fino a Boarezzo. Qui trovo rifugio ai Panigacci (con consumazione di una bibita e quattro chiacchere col gestore).. dopo un quarto d'ora ripartenza per il Piambello. Dopo cinque minuti appena sopra l'ingresso del Villaggio TCI nuovo muro d'acqua e via dicendo..
Comunque lungo la SM i tratti acciottolati sono numerosi ma sono solo parzialmente intatti...all'altezza del Km. 4 ne ho individuato un tratto ben conservato ma esso, a prima vista non parrebbe quello un questione..
Ivi giunto, visto le pessime condizioni meteo ho girato la moto e sono ritornato a valle. Qui, appunto, da Ganna in giù, tanto per cambiare ho ritrovato dapprima l'asciutto e verso la Miniera addirittura il sole..Classico microclima Valgannese affascinante nel bene o nel male (Bella lavata..da anni non ne beccavo una simile..) :dotnknow:
Al prossimo sopralluogo, speriamo con un meteo "locale anzi, localissimo" più favorevole. :happy3:
Saluti.
mondrian
Messaggi: 277
Iscritto il: sab apr 23, 2011 12:54 pm
Sesso: M
Località: Sant'Ambrogio

Re: In cima al Piambello

Messaggio da mondrian »

Ciao mauri,mi dispiace per la lavata di oggi!
Ho riguardato le foto scattate per ricordare il luogo in cui ho scattato la foto che ho pubblicato.

I punti di riferimento che ho trovato sono 2 :

1. Seguendo il sentiero (facendo la stessa strada che volevi percorre tu ) si possono trovare diverse indicazioni per visitare delle batterie,deviando dal percorso principale .Faccio riferimento alla prima delle indicazioni in questione che si trovano durante la salita.

2. Ad un certo punto della salita si incontra in un piccolo spiazzo con delle panchine e dei tavoli ,in corrispondenza di una batteria .

Ecco, indicativamente tra questi due punti si trova l'acciottolato in questione.
spero di non aver complicato di più le idee :bigrin:

Saluti!
Rispondi