Benvenuto sul forum aggiornato di VALGANNA.INFO

Attualmente siamo in fase di test dopo alcuni problemi tecnici.
In questo momento vedete una grafica provvisoria, stiamo lavorando per tornale alla normalità anche se temiamo che la vecchia grafica NON possa essere più utilizzabile.
Abbiate pazienza, cercheremo i risolvere al più presto i problemi.
In ogni caso il forum è comunque utilizzabile al 100%.

Eden-sentiero Ghirla/Boarezzo

In questa sezione mettiamo le indicazioni per le passeggiate in Valganna e zone limitrofe.

Moderatori: lampo, quilla, Emi, Parsifal

Rispondi
Emi
Messaggi: 1232
Iscritto il: mar feb 23, 2010 3:42 pm
Sesso: M
Località: Valganna

Eden-sentiero Ghirla/Boarezzo

Messaggio da Emi »

Lo sappiamo, se ne è parlato molto qui dentro: la Valganna ha un fascino particolare, e nasconde luoghi talvolta sconosciuti ai suoi stessi abitanti, vuoi perchè appartato e raggiungibile disagevolmente, vuoi perchè caduto nel dimenticatoio. Il luogo, che non svelerò per motivi che non non sto a dire, lo lascio al commento fotografico, il quale dirà senz'altro più di tante parole. L'osservatore attento potrà capirne più o meno l'ubicazione tramite alcune immagini che lasciano riconoscere la natura delle rocce, piuttosto che l'angolazione dei panorami...

Con queste parole avevo introdotto la "passeggiata misteriosa" riserbandomi poi di svelare tutto in seguito.
Si tratta di un sentiero che con un ripido strappo porta dalle rive del Lago di Ghirla al sentiero che collega Ghirla e Boarezzo, in una zona ove la rete sentieristica è assai più fitta di quanto possa credersi pur presentando scorci di una Valganna selvaggia e quanto mai suggestiva nella sua bellezza. Fa dunque parte di una sorta d'operazione di recupero che possa rendere fruibili questi antichi e dimenticati sentieri un tempo frequentati e vissuti dall'uomo, in periodi in cui si sopravviveva con poco. Al momento il sentiero non è marcato da alcuna segnaletica: il dislivello da affrontare è inferiore ai 150 metri e lo sviluppo abbastanza breve, pertanto valuterei l'itinerario di difficoltà MEDIO-ALTA. La "variante" di discesa, descritta più avanti, si può invece valutare come ALTA-PER ESPERTI.
CIMG4105.JPG
Si può lasciare l'auto nell'ampio spazio a bordo strada nei pressi dell'area pic-nic dell'Eden.
Si attraversa la strada (con molta cautela!) proprio di fronte alla carrozzeria e, portandosi a sinistra del Rio Carpanè, si segue il sentierino inizialmente tra qualche rovo, costeggiando il torrente.
CIMG4106.JPG
Si segue sempre a sinistra del torrente in lieve salita.
CIMG4109.JPG
Si giunge davanti a questo luogo davvero magnifico: chi direbbe che la strada statale è a due minuti da qui?
CIMG4113.JPG
CIMG4117.JPG
Dallo spiazzo con le cascatelle si scende allora dall'ampio sentiero verso la statale fino a incrociare sulla destra un ometto di pietra al cui lato si nota un sentierino che risale verso la montagna. Si sale per questo sentiero, che alterna brevi traversi a bruschi strappi prendendo immediatamente quota.
CIMG4121.JPG
In breve si domina un altro piccolo torrente, mentre il sentiero sale senza tregua con frequenti zig-zag e strappetti bruschi che si possono alleviare girandosi a valle, da cui s'inizia a notare un buon panorama sul lago. Tutto ciò ha fine dopo pochi minuti quando s'incrocia un sentiero pianeggiante che costeggia la montagna, a tratti contornato da muri a secco. Si va a sinistra (c'è da scavalcare qualche pianta caduta) e in pochi minuti si raggiunge il sentiero Ghirla-Boarezzo, proprio all'altezza di un cartello segnaletico bianco-blu. Da qui si può scegliere l'itinerario desiderato (Ghirla, Boarezzo, ecc.) o ritornare sui propri passi.
CIMG4139.JPG
Chi decidesse di tornare dallo stesso ripido itinerario può portarsi con una breve deviazione senza sentiero evidente su uno sperone roccioso altamente panoramico...
CIMG4152.JPG
CIMG4154.JPG
A picco sul Lago di Ghirla...
CIMG4160.JPG
Dallo sperone si recupera il "sentiero piano", dal quale si può riprendere il ripido sentiero fatto in salita. Si può anche scendere direttamente dallo sperone ("variante" di cui sopra) utilizzando placche, roccette e canalini e cercando la via più congeniale ci si avvicina al torrente...
CIMG4166.JPG
... che si potrà varcare in diversi punti ricongiungendosi col sentiero di salita.
CIMG4168.JPG
Tornati all'ometto di pietra e alla cascatella si rientra all'Eden.


Un cretino è un cretino,
cento cretini son cento cretini,
ma diecimila cretini sono una forza storica.

Leo Longanesi
mauri
Messaggi: 1531
Iscritto il: mar dic 01, 2009 11:25 am
Sesso: M
Località: Varese - Cunardo

Re: Un luogo misterioso, o quasi...

Messaggio da mauri »

A giudicare dalle immagini centrali con varie montagne sullo sfondo la zona appare chiara.. Ottimo Emi..!
Rispondi